Buone nuove

Nella vita non si finisce mai d’imparare…
Trovo che alimentare la nostra mente con stimoli diversi e sempre nuovi sia importantissimo, così ieri sono entrata al supermercato con il proposito di acquistare qualcosa di sconosciuto e ho trovato… le cicerchie!
La cicerchia è un legume considerato da sempre di minor pregio rispetto agli altri. Anche la produzione è limitatissima nonostante questa leguminosa si adatti a crescere in condizioni estreme di siccità e su terreno poco fertile. Ricca fonte di ferro e sali minerali, devo dire che io l’ho trovata anche buona. Non ha un sapore estremamente caratterizzante, ricorda il fagiolo ma cuoce in molto meno tempo, la trovo adatta a zuppe e minestre.

Condivisioni




Minestra di cicerchie

Minestra di cicerchie

Print Recipe

Minestra di cicerchie

Minestra di cicerchie

Print Recipe

Ingredienti


Porzioni:

Istruzioni
  1. In una pentola faccio soffriggere l’aglio nell’olio, aggiungo le cicerchie.

  2. Faccio insaporire due minuti e copro abbondantemente con acqua.

  3. Una volta spiccato il bollore aggiungo il sale, il ramerino e il pepe.

  4. Faccio cuocere una mezzora dopodiché aggiungo la pasta e porto a cottura.

  5. Servo con un filo d’olio evo a crudo.

Note

Semplicemente buona!

Lascia un commento