Adovo, adovo, adovo… mischiare il salato con il dolce

Prugne sul guanciale
Non vi è mai capitato di avere una voglia tremenda, dopo aver mangiato una mousse al cioccolato, di azzannare un cracker spalmato di gorgonzola? Dopo una sfoglia alla mela presa al bar, trattenersi dall’ordinare un tramezzino al tonno. Inzuppare nel caffellatte un pezzo di schiacciata con la mortadella. Per chi non ama il contrasto queste sono cose abominevoli, penso che un nutrizionista potrebbe classificare tali atteggiamenti al limite dei disturbi alimentari… A ben vedere, .

Semplice uguale buonissimo

Felafel
Spesso mi assale il dubbio che le ricette che posto siano veramente troppo semplici e spartane tanto da non essere interessanti. Sono anche convinta, però, che partendo da ingredienti genuini e di alta qualità, la natura non ha bisogno di eccessive complicazioni, è perfetta così com’è. Mi basta fissare spunti originali per la tavola quotidiana, cominciare piano piano ad eliminare dall’alimentazione di tutti i giorni preparati industriali precotti e già pronti e spero davvero .