Brutto stra buono

Spezzatino e purè all'aglio
Quante cose nella vita ci sorprendono. Quante volte il contenuto si rivela, al di la delle nostre aspettative, molto meglio della forma. In quanti casi la semplicità ci regala un retrogusto ricco e complesso. Quante occasioni invece perdiamo facendoci adulare dalla superficialità. L’importante è tuffarsi e non rimanere a pelo d’acqua, non fermarsi alle apparenze. Dare una possibilità al bruttarello, all’insignificante, aver voglia di essere stupiti da quello che potremmo trovare sotto la scorza. .

Kitchen garden

Minestrone invernale
Mi ha sempre affascinato il fatto che gli anglosassoni indichino quello che noi intendiamo per “orto” come “giardino della cucina”. In effetti, dal punto di vista cromatico, di equilibrio e bellezza, all’orto dovremmo applicare gli stessi criteri estetici di un giardino e nella disposizione dei vegetali dare la dovuta parte all’occhio, oltre che allo stomaco. Le verdure seguono le stagioni e l’orto si rinnova di mese in mese con nuovi raccolti. Chi pensa che .

Coccole brasiliane

Coccole brasiliane
Meraviglioso Brasile di cocco e di caffè, di magia e leggerezza, di sorrisi e di fame, di bambini scalzi e felici, di samba e di colori. Il paese della bellezza generosa, dell’inno cantato a squarciagola, dell’allegria, della spensieratezza e della saudade. In Brasile i detenuti possono ridurre la loro pena di alcuni giorni per ogni libro letto… non è fantastico? Io mi sto rileggendo “Dona Flor e i suoi due mariti” di Jorge Amado. .