Paese che vai merenda che trovi

Gusci banana e cioccolato
Ai tempi in cui ero una ragazzina non esistevano i social e neanche la posta elettronica. Gli unici modi per comunicare con ragazzi di nazionalità diverse dalla propria erano il telefono e la corrispondenza epistolare. Si mantenevano dunque queste amicizie “carta e penna” a suon di lettere, foto, ritagli, figure nella speranza un giorno di poterci incontrare di persona e di scambiarci emozioni ed esperienze. Il mio primo viaggio in solitaria, appena compiuti diciotto .