Fritta è buona anche una ciabatta

Salvia fritta
Si lo so… il fritto fa male ecc. ecc. Però una volta ogni tanto… insomma, si vive una volta sola. La frittura va saputa fare, sembra facile e banale ma è difficilissimo avere un fritto perfetto. In purezza, in pastella o panatura ogni alimento fritto ha una marcia in più, anche il sapore più banale viene esaltato. Basta proprio poco, oggi ad esempio ho fatto la salvia fritta, che i miei ospiti hanno particolarmente .

Mi dò alla macchia

Ragù di cinghiale e chiffonade di salvia su crostone di pane toscano
Bellissima la macchia. Evocativa di patacche, covi di furfanti, tele livornesi, evasioni e libertà, profumi di erbe, di bacche e salsedine… A pensarci bene mi viene in mente la Maremma toscana, Alberese e i suoi tronchi portati dalle mareggiate sulla spiaggia, i butteri, la costa livornese, “la libecciata” del Fattori, la Sardegna con i suoi profumi nell’aria dolce di primavera, mirto, rosmarino, i cespugli che nascondono tesori e segreti, la natura selvaggia, quella scomoda, .